Atletica News — 18 luglio 2011

E’ stata certamente un successo la decima edizione del Meeting di Velletri che si è disputato ieri allo stadio ‘Giovanni Scavo’. Perfetta l’organizzazione, guidata dal Meeting manager Franco Maione che, nonotante le mille difficoltà di carattere economico ed organizzativo è riuscito anche quest’anno ad allestire una manifestazione dagli altissimi contenuti tecnici, impreziosita dalla presenza di Joe Duglas, mentore del ‘mito’ Carl Lewis che ha portato nella città castellana due suoi atleti, gli ottocentisti Richard Jones e Prince Mumba. La novità più importante di questa edizione è stata comunque il Trofeo delle Regioni  giovanile al quale hanno preso parte  6 regioni italiane, Trentino, Toscana, Marche Campania Puglia e Lazio, per la categoria allievi e allieve, che ha visto la partecipazione di  circa 120 allievi/e, tra i migliori a livello nazionale, i quali hanno dato vita a 16 prove, otto maschili e otto femminili.

Il successo è andato alla rappresentativa laziale che ha preceduto in classifica con 80 punti quella della Toscana e quella delle Marche regalando alla nostra regione un affermazione di grande prestigio. Analizzando gara per gara, partendo dalle prove under 18 va segnalato il secondo posto nei 200 metri di Alessandro Galati (E.Servizi Atl. Futura Roma) che ha chiuso con  il tempo di 23.16 alle spalle del vincitore, il toscano Alessio Fabbri (22.60). Ancora un secondo posto per il nostro rappresentante negli 800. Lorenzo Cacciamani (E.Servizi Atl. Futura Roma) ha compiuto i due giri di pista in 1:59.52, finendo dietro all’altro toscano Iliass Lachal (1:58.49). Due quarti posti nei 2000 metri e nei 110 ostacoli per i due laziali dell’AsiI ntesaatletica, Giovanni D’Angelo (6:35.88) e Simone Poccia (15.53) mentre Samuele Chiari (Studentesca Ca.Ri.Ri.) è secondo nell’alto con la misura di 1.85 dietro il Marchigiano Manuel Nemo che ha vinto la prova con 1.93. Dalen Ilo (Fiamme Gialle G. Simoni) ha regalato al Lazio il successo nel lungo con un balzo, il secondo, di 6.68. Altra bella affermazione della staffetta 4X100 (Davide Di Nardo, Alessandro Galati, Francesco Rossi, Dalen Ilo) che ha messo in fila i quartetti di Toscana e Puglia fermando il cronometro a 43.48. Passando alle donne Federica Cucchi (Studentesca Ca.Ri.Ri.) è quarta nei 200 metri con il tempo di 27.14, mentre la compagna di squadra Eika Picher domina la prova degli 800 metri segnando un buon 2:19.26. Isabella Papa (Cus Tirreno Atletica) si è imposta nei 2000 metri in 7:10.20. Nei 100 ostacoli Valentina Sulpizi è quarta in 16.30 mentre nell’alto Alessia Palmaccio è la migliore di tutti superando  l’asticella a 1.70. Nel peso Elena Vari (Asi Intesatletica)  Ã¨ seconda con un lancio di 10.19 dietro la campana Carmel Guaglione. Quarta infine la staffetta 4×100 (Ludovica Gigantino , Beatrice  Marini, Federica Cucchi, Sara Agostini) con il tempo di 51.21 nella gara vinta dalle Marche in 48.90. Nelle gare di maggior richiamo, cioè quelle riservate agli atleti di vertice, successo nei 400 metri del marocchino Awadelkarim Makki nel giro di pista con il tempo di 47.23 nella gara che ha visto piazzarsi al terzo posto Massimiliano Raboni (E.Servizi Atl. Futura Roma) in 49.38. Richard Jones ha vinto negli 800 metri tagliando il traguardo in 1:47.36 mentre la prova dei 3000 metri ha visto il successo del keniano Paul Kipchumba Sugut che ha chiuso in 8:03.80. Il brasiliano Mateus Facio Inocencio ha vinto nei 110 ostacoli segnando il tempo di 13.92 davanti a Stefano Tedesco delle Fiamme Gialle che ha tagliato il traguardo in 13.99. Rita De Cesaris (Esercito) è prima nella prova dei 100 metri con 12.29 mentre Daniela Reina (Fiamme Azzurre) vince  gli 800 metri  in 2:07.79. Terzo posto per Eleonora  Bonanni (Studentesca Ca.Ri.Ri.) in 2:12.30. Chiara Bonifazi (Atl. Avis Macerata) è prima nei 100 ostacoli in 14.63.

Autore: Fidal Lazio

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>