TuttoCampania — 20 giugno 2011

Ore 8:00 arriviamo al punto di ritrovo e la macchina organizzativa del 1° Trail Citta di Caserta è già in piena attività; parcheggio riservato gratuito, ritiro pettorali veloce , servizio navetta no stop, tutto perfettamente efficiente e se il buongiorno si vede dal mattino io con un gruppo di amici tra cui alcuni rappresentanti dell’Atina Trail Running opto per una leggera corsetta di riscaldamento fino al luogo di partenza.  Casola ore 8:45 :ormai sono quasi presenti tutti gli oltre 200 atleti, 1^ edizione ed è già record di partecipanti. Il livello tecnico è molto elevato, basti pensare che ci sono praticamente gli atleti più rappresentativi della specialità trail di Campania, Lazio e Abruzzo, e chiedo scusa se dimentico altre Regioni. Ore 9:00 Agostino Rossi, patron della manifestazione, da il via in maniera personale e sicuramente molto simpatica, alla partenza: non c’è calca, il clima è sereno, zero stress e visi sorridenti, l’atmosfera è davvero piacevole. Poche decine di metri e già ci si trova immersi nelle campagne che circondano la frazione di Casola. Il percorso si può, secondo me, dividere in due parti: la prima, dove, se si esclude una ripida ma breve salita iniziale, risulta essere scorrevole con discese che si alternano a brevi tratti di salite non impegnative lungo sentieri che a volte assumono l’aspetto di gallerie naturali attraverso una fittissima vegetazione; le piogge dei giorni precedenti hanno creato un ulteriore insidia: il fango, ed è proprio in una di queste pozze, dove anche un  quad dell’assistenza gara sprofonda, che io ci finisco dentro interamente, sembravano le sabbie mobili!; purtroppo a Michele Di Croce , Pod. Canisium, leader del circuito Parks Trail, va peggio: è costretto ad abbandonare per una rovinosa caduta che gli procura una ferita alla testa, pronto intervento dell’ambulanza predisposta e nessuna ulteriore conseguenza. Superato il torrente, inizia la seconda parte, certamente più impegnativa con lunghe salite che fanno la selezione, si affronta quindi il tratto più difficoltoso dove è praticamente impossibile correre e dove è stata predisposta anche una opportuna corda che facilita la traversata della collina; ultimi 2 Km in discesa su sentiero pietroso, quindi  ingresso al borgo di Casertavecchia , giro delle mura e arrivo,  molto suggestivo,  in Piazza Duomo. Un trail di media difficoltà molto paesaggistico,  ben  organizzato, dall’assistenza lungo tutto il percorso con il gruppo dei quadisti, ai punti ristoro, alla segnaletica con presenziamento dello staff nei punti più critici, alle premiazioni con ricchi cesti ai primi 10 nonchè ai primi tre di categoria e pacchi gara per tutti . Per la cronaca Il 1° Trail di Casertavecchia  lo vince Gennaro Varrella, grande come sempre, ma in realtà tutti i presenti da considerare vincitori come nel più pieno spirito trail. Saluti Sportivi, francesco

Autore: Francesco Panucci

Share

About Author

Peluso

  • giovanni acampora napoli nord marathon

    complimenti per la sintesi di questa ennesima bella giornata di trailsport.Con piacere vedo che il numero degli atleti che amano il trail sta crescendo.Purtroppo impegni improrogabili mi hanno impedito di esserci.A tutti gli atleti: impariamo a rispettare la natura,non é bello leggere che il bosco era pieno di bottiglie di plastica.Chi non ha rispetto della natura andasse a correre sulla strada(tanto gia corre nella spazzatura).Un consiglio agli organizzatori:obbligate gli atleti a consumare sul posto il ristoro o fate gare in totale autosufficienza.Arrivederci tutti alla meravigliosa Faitoxtrail.

  • giovanni capasso olimpic marina

    gia ho fatto per tutto il percorso i miei complimenti sia per il percorso e per i ristori una buona organizazione anzi ottima mi è piaciuta molto quindi il prossimo anno ci sarò non mancherò

  • SALVATORE ALBRIZIO NAPOLI NORD MARATHON

    ciao francesco un saluto affettuoso da’ parte mia.

  • Agostino Rossi

    Spero che attraverso questo sito possano giungere a tutte le donne che hanno partecipato alla mia gara di Caserta, e non hanno ricevuto il premio, le mie più sentite scuse perchè qualcosa non ha funzionato nel distribuire i pacchi regalo (quelli con il nastro rosa).
    Vi posso garantire che ho sovvenzionato tutta la gara e preparato personalmente i regali pr i miei ospiti e non mi sarei tirato indietro su questo particolare.
    I pacchi regalo con il nastro rosa c’erano per tutte le donne che hanno partecipato.
    Purtroppo ? ? ? ? ? ?
    Grazie a tutti ci avete fatto divertire

  • silvio scotto pagliara

    ciao agostinoooooooooooooo !
    al posto del nastro , si doveva scrivere …… non prendere , quello che non è tuo !!!!!!!
    hahahaahahahahahaahahhahahahah !
    ad maiora !!!!!

  • francesco panucci, asd pod caserta

    Recentemente si è corso il Trail di Vallinfreda e in quell’occasione, come anche in altre, si sono presentati gli stessi inconvenienti (abbandono di bottigliette e/o bicchieri di plastica con negativissimo impatto ambientale) sul forum di Parks Trail si è sviluppato un acceso dibattito sull’opportunità o meno dei ristori lungo il percorso: ovviamente prevalgono coloro che sono per l’autosufficienza, ed io tra questi; però sono fiducioso e credo che il problema si risolverà naturalmente nel senso che chi si appassionerà ai trail abbraccerà anche lo spirito di questa specialità che ha come obbiettivo principale correre nel pieno rispetto della natura; nel frattempo bisogna ringraziare, coloro che facendo parte dell’organizzazione, si sono prodigati nel raccogliere lungo il percorso “plastiche” varie, e questo nei vari trail a cui ho partecipato. Colgo l’occasione per ricambiare i saluti a un grande atleta: ciao Salvatore! Un abbraccio e a presto, francesco

  • Cappella Michele

    Agostino non era necessario fare anche i pacchi regalo,perchè il vero regalo lo hai fatto a tutti i partecipanti organizzando questa meravigliosa passeggiata!

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>